Caldaia centralizzata e autonoma: tutte le differenze

Esistono diversi martedì catalogare le caldaie e uno di questi riguarda il numero di persone che usa una stessa caldaia. In base a questa classificazione abbiamo caldaie centralizzate e autonome; per sapere con precisione quali sono le principali differenze di queste due modalità per la produzione di acqua calda sanitaria, basta continuare a leggere questa breve guida che contiene utili approfondimenti.

La caldaia centralizzata

Una caldaia centralizzata serve per la produzione di acqua calda sanitaria di tutti gli appartamenti di uno stesso stabile. Vuoi dire che il singolo appartamento non ha una sua caldaia ma usa quella del condominio. Per questo motivo non c’è la piena libertà accendo il sistema di riscaldamento perché viene attivato solamente in determinate fasce orarie.

Uno dei problemi che molti riscontrano utilizzando la caldaia centralizzata non sapere con precisione il consumo E avere difficoltà nel dividere la bolletta che è unica per tutto il condominio. Per fortuna sono stati introdotti i conta kilocalorie che dovrebbero risolvere questo problema, aiutando anche le persone capire se stanno consumando tanto o poco gas. Per quanto riguarda la manutenzione periodica e I controlli per le certificazioni, le spese sono divise tra tutti condomini che quindi spendono meno a testa.

La caldaia autonoma

Una caldaia autonoma invece serve per la produzione di acqua sanitaria di un singolo appartamento. Significa che l’abitazione ha un apparecchio di proprietà che può essere gestito in base alle esigenze. Questo significa poter accendere il riscaldamento quando si preferisce e essere pienamente consapevoli del livello di consumi. Diventa quindi possibile mettere in atto comportamenti virtuosi per risparmiare e ridurre I consumi della caldaia.

Per quanto riguarda I controlli periodici e quelli obbligatori per la legge che certificano la caldaia, la spesa è sempre a carico del singolo proprietario che quindi dovrà sostenerla in totale. Nonostante ciò, è sempre consigliabile chiamare almeno una volta l’anno il tecnico della manutenzione e assistenza per evitare rotture e malfunzionamenti del sistema in uso.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.vaillant.roma.it