Carrelli saliscale elettrici: un valido aiuto per il trasporto dell’ossigeno medicale

I saliscale elettrici trovano impiego in numerosi settori, tra cui anche quello dell’ossigenoterapia. Infatti, spesso coloro che si occupano del trasporto di ossigeno a domicilio devono fare i conti con scale e gradini di ogni tipo, che possono portare allo sviluppo di disturbi a livello della schiena, che, a lungo andare possono diventare anche cronici.

Per evitare tale tipo di problema, la cosa migliore è avvalersi di strumenti adeguati, in grado di ridurre la fatica necessari per effettuare il sollevamento e lo spostamento di oggetti eccessivamente pesanti, come i saliscale motorizzati. Tuttavia, non bisogna scegliere un carrello saliscale elettrico qualunque, bensì ricercare la qualità e l’efficienza.

Infatti, esistono numerose aziende che si occupano di tale tipo di prodotti, ma non tutte sono veramente affidabili. Dunque, per preservare al meglio la salute degli operatori è necessario fare una ricerca accurata e non farsi allettare da offerte troppo vantaggiose, che potrebbero nascondere vere e proprie truffe.

Sollevare carichi pesanti senza fatica ed in maniera efficace

Il bello dei carrelli saliscale motorizzati è che consentono, a chi se ne avvale, di operare senza effettuare alcun tipo di sforzo che potrebbe ripercuotersi negativamente a livello della schiena. Infatti, tali apparecchi, se ben congegnati, sono in grado di salire e scendere le scale in totale autonomia, in quanto dotati di batteria, che, una volta azionata, porta alla rotazione delle ruote.

Di fatto, il compito del lavoratore, una volta attivato il saliscale, non è quello di tirare o spingere, ma solo di direzionare il dispositivo. Inoltre, non deve neanche preoccuparsi di mantenere in equilibrio il carrello, in quanto ci pensa da sé. In questo modo, quindi, lavorare in sicurezza è facile ed è possibile anche preservare al meglio, non solo la salute dell’operatore, anche la merce da trasportare, il tutto senza dover spendere una fortuna.

I carrelli saliscale elettrici per il trasporto dell’ossigeno medicale: caratteristiche principali

Ma quali caratteristiche deve avere un carrello saliscale elettrico per consentire il trasporto dell’ossigeno medicale? Per questo tipo di merce, solitamente, è bene propendere per saliscale non troppo ingombranti e in grado di salire su qualunque tipo di scala, anche quella più stretta. Di fatto, è meglio scegliere apparecchi a 3 ruote, possibilmente antiscivolo e antigraffio, così da preservare al meglio le superfici su cui si è chiamati ad operare.

Tale scelta è dovuta al fatto che, solitamente, i prodotti impiegati nell’ossigenoterapia sono pesanti, ma non arrivano a superare i 300 kg, per sollevare i quali è necessario disporre di carrelli dotati di cingoli, i quali, però, sono notoriamente più ingombranti e meno maneggevoli, per tanto non adatti a tutte le situazioni.

Il vantaggio di utilizzare un carrello saliscale è quello di poter operare senza bisogno dell’intervento di più persone, il che consente anche di risparmiare sulla manodopera, che è molto importante quando si deve fare i conti con le spese di gestione di un’impresa, soprattutto quando si è alle prime armi ed i costi da sostenere sono numerosi.