Home » Come funziona il funerale: le parti principali

Come funziona il funerale: le parti principali

Diverse persone, per fortuna loro, hanno poca dimestichezza con i decessi e i funerali. Purtroppo però, può capitare da un momento all’altro di perdere una persona cara e ritrovarsi a organizzare le esequie funebri.

Nella maggior parte dei casi, si preferisce organizzare un rito di tipo cattolico religioso che prevede diverse parti come la veglia, il rito funebre e la sepoltura. Per capire meglio che cosa comporta ogni fase, basta continuare a leggere la guida seguente.

La prima parte: la veglia

La prima parte del funerale cattolico si chiama veglia e consiste nel vegliare sul corpo del defunto prima che venga se seppellito. I parenti e gli amici più stretti si ritrovano la sera the giorno Del funerale recitare una serie di preghiere che accompagnano l’anima del defunto verso il regno dei cieli.

La seconda parte: il rito funebre

La seconda parte del funerale cattolico il vero proprio rito funebre. La mattina prima di recarsi in chiesa, la bara viene chiusa al cospetto dei parenti più stretti che così danno ultimo saluto. Nel caso in cui la famiglia scegliesse un funerale con la bara aperta, questa fase si salta.

Il feretro viene trasportato con i mezzi delle pompe funebri presso la chiesa dove si tiene il funerale assieme a tutti i decori floreali. La liturgia del funerale prevede alcuni momenti, ma il più sentito è sicuramente l’orazione finale tenuta da un parente un amico stretto che dice qualche parola per ricordare la persona venuta a mancare: sempre molto commovente.

La parte: la sepoltura

Il rito funebre, salvatore trasportata al camposanto per la sepoltura. In alcuni casi si organizza una processione e la bara è addirittura portata a spalla fino al cimitero dove si conclude il funerale, spesso gettando nella fossa anche un mucchietto di terra e fiori.

Nel caso in cui la famiglia avesse optato per la cremazione, questa parte è rimandata al momento in cui le ceneri saranno pronte per essere riposte nelle apposite cellette.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.onoranzefunebrimilano.biz