Come scegliere un portabottiglie di design

Scegliere un portabottiglie di design richiede cura e attenzione. Si tratta di elementi di arredo importantissimi per la casa se si è appassionati di vino e si vuole avere in casa la propria personale scorta.

Ne trovi di tantissime tipologie, da quelle più o meno grandi, più o meno rifinite etc. Ovviamente conta anche quanto vuoi mettere in risalto le bottiglie di vino in casa tua. Se desideri infatti collezionarle sicuramente delle belle scaffalature sono indicate, oltre che far figura ospitano anche un numero superiore di bottiglie. Puoi vedere qui di seguito quali sono i principali portabottiglie presenti in commercio:

Tipi di portabottiglie: 3 consigli

– Griglie portabottiglie: sono perfette da posizionare a parete. In pratica la monti al muro e questo ti permette di risparmiare un bel po’ di spazio se non ne hai molto a disposizione in casa o se semplicemente desideri arricchire la tua parete. Si tratta di soluzioni dalle dimensioni un po’ ridotte e oltretutto devi far attenzione a non caricarle troppo per non rischiare che cadino. Comunque fai attenzione a due cose: scegli un modello di qualità, assicurati di saperlo fissare come si deve alla parete).

– Portabottiglie da tavolo: le portabottiglie da tavolo o comunque da appoggio hanno anche loro delle dimensioni un po’ più ridotte. Questo permette di posizionarle dove vuoi, su di una qualsiasi superficia disponibile. Per molte persone sono la scelta più conveniente, questo perché possono essere spostate con facilità da un posto all’altro.

– Portabottiglie da terra: queste sicuramente ti soddisfano se cerchi un portabottiglie di design da collezione. Sono le categorie per i collezionisti che vogliono conservare un elevato numero di bottiglie. Non sei costretto comunque a comprarne uno particolarmente grande, ne esistono diversi modelli di dimensioni ridotte. Per molti sono la soluzione migliore perché non c’è da preoccuparsi del peso complessivo del portabottiglie con le bottiglie dentro.

Chiaramente non puoi valutare solo il tipo di bottiglie che vuoi. La prima cosa che devi chiederti è qual è la capacità che ti interessa abbia e quali sono le dimensioni ideali anche in base allo spazio a disposizione in casa. Devi anche pensare alle dimensioni delle bottiglie di vino che di solito compi.

Il mio consiglio ovviamente è di puntare su quelle di design. Questo perché ti permette di trasformare questo elemento di arredo in un’opera d’arte.

Chiediti qual è il materiale che vuoi. I portabottiglie sono comunemente scelti in metallo o in legno, dipende dal tuo gusto estetico. Quelli in legno sono “tradizionalisti” mentre quelli in metallo sono “moderni”. Puoi trovarli neri o argentati.

Non dimenticarti il prezzo ovviamente. Sappi che esistono modelli più o meno costosi e c’è davvero l’imbarazzo della scelta da questo punto di vista. Esistono tante fasce di prezzo differenti.

Valuta quanto ti interessa avere un modello con funzioni aggiuntive, come armadi e cassetti per conservare i vari accessori.

Detto questo spero di avervi aiutato a chiarirvi le idee e individuare il portabottiglie che fa al caso vostro.