Bullismo tra i ragazzi: che cosa si può fare

    Quando ci si accorge o si viene a sapere ce il proprio figlio ha dei problemi di bullismo, è normale cercare di fare qualcosa, ma che cosa di preciso? Non è facile rispondere a questa domanda ma questa breve guida prova a dare alcuni consigli utili.

    Parlarne con insegnanti e altri esperti

    La prima cosa da fare quando si sospetta un problema di bullismo è rivolgersi agli insegnati e al preside della scuola. La maggior parte degli episodi avviene proprio tra le mura scolastiche o nei pressi dell’istituto. Gli insegnanti dovrebbero quindi esser al corrente della situazione.

    Anche se non fosse così, è meglio consigliare al dirigente interventi mirati che parlino di bullismo e cyberbullismo, magari coinvolgendo anche esperti esterni come la polizia postale e gli psicologi. Anche l’intervento di una valida agenzia investigativa Roma può esser utile dato che si occupa spesso di controllo minori.

    Passare il tempo di qualità in famiglia

    Chi è alla ricerca di un metodo per contrastare il bullismo, sappia che non è per nulla semplice. Anche chi ha fiducia in sé stesso e autostima può venir ferito da certe offese, quindi è inimmaginabile l’effetto che il bullismo ha su degli adolescenti che spesso si preoccupano troppo per i giudizi degli altri.

    Bisogna quindi far qualcosa per aumentare l’autostima e una buona soluzione pare esser passare del tempo di qualità in famiglia e fare qualcosa insieme, un’attività di collaborazione. Può anche trattarsi di curare il giardino insieme o coltivare una passione comune.

    Cambiare area soprattutto per l’attività extra scolastiche

    Non solo a scuola, spesso i ragazzi bullizzati ritrovano i loro carnefici alle attività extrascolastiche, come lo sport. Si ripetono quindi gli stessi schemi e gli stessi teatrini. Vale quindi la pena prendere in considerazione, come consigliato da agenzia investigativa Roma, spostarsi e cambiare area per le attività extrascolastiche come lo sport.

    Coltivare una vera amicizia

    Chi viene bullizzato spesso ha problemi di isolamento sociale. Bisogna però far di tutto perché chi viene preso di mira dai bulli abbia almeno un amico fedele.